staging walls

TANDEM SHAML

Tandem Shaml– Cultural Managers Exchange Europe – Arab Region, è un’iniziativa nata nel 2010 e promossa dalle organizzazioni European Cultural Foundation di Amsterdam e MitOst di Berlino insieme a Mawred di Beirut. L’obiettivo è creare una rete di manager e agitatori impegnati nel mondo della cultura, perché proprio loro possono essere importanti artefici del cambiamento culturale e possono aiutarsi a vicenda, trasmettendosi competenze e spunti di riflessione.

La pagina ufficiale del progetto Tandem Shaml

L’articolo di Federica Facchinetti e Silvia Giordano per il blog di approfondimento “Leggerò Leggero: Appunti di Cooperazione Internazionale”

L’articolo di Silvia Giordano e Amjad Amjad Al-Mestarihy per il blog di approfondimento “Leggerò Leggero: Appunti di Cooperazione Internazionale” blog.

L’articolo di Daniela Sala, giornalista freelance per la rivista Internazionale.

Ph.Credit Constanze Flamme

TEATRO PROVA “IN TANDEM”

Superata la seconda fase di selezione, Teatro Prova ha coordinato i lavori insieme alla compagnia egiziana Hewar Company for Independent Theater and Performing Arts. Il progetto, intitolato STAGING WALLS, si compone di attività di tipo artistico legate alle rispettive esperienze e percezioni sul tema del muro.

Il muro come confine, barriera, ostacolo, opposizione e permanenza di difficoltà fra realtà socio-culturali diverse.
I muri, come forma di difesa, sono anche fortificazioni nella composizione di identità, forme espressive da interpretare e da decostruire, emblemi del confine da superare e sfidare.
Il muro come esperienza rilevante nella quotidianità dei singoli.

I LABORATORI, CUORE DEL CONTRIBUTO DI TEATRO PROVA, PONTE FRA BERGAMO E ALESSANDRIA

La compagnia porta avanti un lavoro di ricerca e raccolta di idee, spunti, e suggestioni a partire dal proprio confronto quotidiano con i partecipanti ai laboratori. Grazie a questo scambio, il progetto si è sviluppato su laboratori tenutisi in Egitto a novembre 2018 e a marzo 2019, dove la contaminazione di linguaggi performativi ha permesso la costruzione di una performance in collaborazione con il festival Theater is a Must e, in Italia, la restituzione di un percorso tematico sui muri attraverso un’illustrazione calligrafica ad opera dell’artista Omar Fahmy presso l’Abbazia di San Paolo d’Argon.

I PROTAGONISTI

In Egitto e in Italia, protagonisti dell’esperienza del progetto di scambio sono stati partecipanti ai laboratori teatrali, artisti, operatori in ambito educativo e culturale, operatori sociali e realtà che lavorano nel mondo dell’accoglienza ad Alessandria d’Egitto e a Bergamo.

Staging Walls, racconto di un incontro

Il documentario racconta il percorso e l’esito finale di una performance teatrale che ha coinvolto un gruppo di migranti provenienti dalla Siria e dal Sudan. I partecipanti hanno avuto modo di conoscersi, condividere e sperimentare possibilità performative che hanno permesso alle loro storie individuali di trovare uno spazio di libera espressione.

La performance rappresenta il risultato di un laboratorio multidisciplinare basato sullo storytelling, volto alla costruzione di una comune drammaturgia. Il lavoro è stato supportato da – e nella cornice de – il programma Tandem Shaml, in collaborazione con il progetto Caritas Alexandria sostenuto da UNHCR, nel festival Theater is a Must Forum.

Formatori del laboratorio: Ossama Helmy (Ozoz), Andrea Rodegher e Mohamed El-Ekiaby
Consulenza artistica e drammaturgia: Andrea Rodegher e Adel Abdelwahab

Il progetto Staging Walls è stato coordinato da Nada Abdelwahab and Silvia Giordano

Partecipanti e performer:
Mohamed Nour El-kasab
Aziza El-Fateh Hamed
Bassem Abd El-kader El- Attar
Hla El-Hady Abd Allah
Fadwa Mohamed Ahmed Hassan
Mohamed El-Bek
Mohamed Adem Zakaria Ahmed
Omar El-Sabagh
Reem El-Sa’ab
Talal Ibrahim
Hla El-Awad
Yahia Abd El-Rrahman

Video integrale

Partner Forum Hammamet
Interim Meeting Ajloun
Kick-Off Meeting Goteborg
Final Meeting Berlin