AZZURRINA

  • 17:00
  • Dalmine (BG)
  • Parco centro culturale

con Patrizia Geneletti e Sofia Licini
regia Stefano Mecca

 

STORIE D'ACQUA 12

Raccontare ai bambini il ciclo dell’acqua non significa soltanto sottolinearne la necessità vitale, ma diventa metafora del senso dell’amicizia e della solidarietà, del desiderio di scoperta e dell’importanza della conoscenza.

Tutto ha inizio dal libro di una bambina che contiene le storie delle gocce d’acqua.

Sono tante storie e tra queste c’è quella di Celestina, una goccia d’acqua di mare che non ha mai viaggiato e ha sempre giocato solo tra le onde e le alghe.

Un giorno la goccia Chiara piove nel mare, di ritorno da un altro “ciclo dell’acqua”. Le due si conoscono e fanno amicizia.

La goccia Chiara ha viaggiato e conosce il mondo e sa dare i nomi a quello che vede, invece la goccia Celestina non conosce il mondo perché è sempre stata solo tra le onde del mare e per lei il “cielo” si chiama “mare in aria”, il sole è “la palla gialla” e le nuvole sono “la schiuma in aria”.

La goccia Chiara, dopo aver insegnato le parole corrette alla goccia Celestina, le fa conoscere il Sole che, grazie al calore dei suoi raggi, la farà evaporare e lei volerà nel cielo dentro una nuvola e vedrà la Terra dall’alto, scoprendo tutti i suoi colori.

Celestina entrerà nel ciclo dell’acqua come si sale su una giostra divertente e ricca di sorprese.

Scoprirà con meraviglia di non essere solo una goccia, ma anche vapore, fiocco di neve e pioggia.

Cambierà il suo stato restando sempre se stessa.

Le storie che vivono le gocce d’acqua sono storie senza inizio e senza fine perché ricominciano nell’istante in cui finiscono.

 

Durata 50 minuti circa

Età consigliata 3-8 anni

 

Ingresso gratuito